Confcommercio e Unicef insieme per i diritti dei bambini | Confcommercio - Imprese per l'Italia - Siracusa
Mer. 26 Settembre 2018
NOTIZIE

Confcommercio e Unicef insieme per i diritti dei bambini

Da lunedì prossimo fino alla domenica successiva saranno presenti in città i disegni dei ragazzi degli istituti scolastici, che con i colori della vita rappresenteranno il valore di essere bambino e soprattutto la visione del mondo vista dalla lente prospettica di un giovane cittadino

Siracusa, 18/11/2017

I bambini sono il vero patrimonio dell'umanità e per questo valore universale, Confcommercio ed Unicef hanno sviluppato, insieme, una campagna di sensibilizzazione allo scopo di tutelare i diritti dei bambini all'interno della «Giornata mondiale dei diritti dell'infanzia».

Un percorso dei bambini attraverso le attivitá commerciali. Una mostra itinerante con circa 100 disegni che popoleranno le vetrine delle aziende aretusee per creare un vero e proprio circuito dei «Diritti in Vetrina».

Da lunedì prossimo fino alla domenica successiva saranno presenti in città i disegni dei ragazzi degli istituti scolastici, che con i colori della vita rappresenteranno il valore di essere bambino e soprattutto la visione del mondo vista dalla lente prospettica di un giovane cittadino.

«Abbiamo subito aderito al progetto - ha dichiarato il presidente di Confcommercio Sandro Romano - per il valore sociale e la salvaguardia dei minori, infatti, le nostre aziende hanno subito aderito all'iniziativa e saranno ben liete di colorare le proprie vetrine con la creatività dei ragazzi».

La sinergia tra i protagonisti della città diventa, oggi, un modello insostituibile nella crescita dell'intera comunità, ancor di più quando i referenti di una azione sono le generazioni future.

«Ci siamo subito adoperati per dare vita all'inesauribile passione della presidente dell'Unicef, Prof. Carmela Pace - ha dichiarato il direttore di Confcommercio Francesco Alfieri -. Abbiamo progettato un layout grafico su cui i ragazzi disegneranno le loro opere per consentire a tutti i clienti dei negozi coinvolti di riconoscere immediatamente la campagna di comunicazione. Siamo lieti di poter essere cassa di risonanza su temi sociali così importanti».

Alla fine della campagna sarà realizzata una mappa grafica dei «Diritti in Vetrina « che traccerà il percorso dei negozi che hanno accolto i disegni a tutela di un diritto fondamentale.

   Seguici su Facebook